Ingegnere robotico, hacker, interaction designer, TED, Eisenhower e Yale World Fellow lui, esperta di comunicazione e inclusione digitale e cyber-ecologista lei.

Il duo artistico Salvatore Iaconesi e Oriana Persico osservano le mutazioni computazionali degli esseri umani e delle società con l’avvento delle reti e delle tecnologie ubique.

Tra poetica e politica, corpi e architetture, squat e modelli di business rivoluzionari, la coppia promuove una visione del mondo in cui l’arte è il collante tra scienze, politica ed economia. Sono autori di performance globali, pubblicazioni e opere esposte in tutto il mondo.

Insegnano ed hanno insegnato Near Future, Transmedia ed Interaction Design in varie università, come l’ISIA di Firenze, l’Università La Sapienza di Roma, RUFA – Rome University of Fine Arts, IED. Sono i fondatori del centro di Ricerca HER – Human Ecosystems Relazioni, con sede a Roma dal 2016 e del network internazionale dedicato all’interconnessione fra arti scienze e tecnologie AOS – Art is Open Source.